8/7 Incentivi per chi investe in start up e Pmi innovative: le regole operative

Pubblicato in Gazzetta il decreto Mef, emanato di concerto con lo Sviluppo economico, che consolida in un unico provvedimento le modalità di attuazione di più disposizioni normative Dopo il lasciapassare concesso dalla Commissione europea a fine 2018, arriva il “decalogo” per le agevolazioni fiscali spettanti alle persone fisiche e ai soggetti Ires che effettuano conferimenti.

8/7 Nella prelazione agraria non è necessario comunicare il nome del promittente acquirente

La Cassazione si è pronunciata su un caso di riscatto del diritto di prelazione. La ricorrente esclusa dalla prelazione, tra le altre cose lamentava il fatto che nella comunicazione del promittente venditore non era stato evidenziato il promittente acquirente, individuato quale “persona da nominare”. La Corte ha respinto le ragioni della ricorrente in quanto la.

4/7 Il decreto crescita da vicino: focus sulle nuove scadenze – 2

Slitta al 30 novembre il termine per l’invio telematico della dichiarazione Redditi e Irap 2019. Tre mesi in più, dal 30 giugno al 30 settembre, per i versamenti dei soggetti Isa e collegati, minimi e forfettari compresi. Proroga del termine di presentazione dell’Imu. Queste le principali scadenze introdotte dalla legge n. 58/2019. Redditi 2019: tempi.

3/7 Il decreto crescita da vicino: focus su locazioni brevi – 1

Con la conversione in legge del “decreto crescita” (Dl n. 34/2019, convertito con la legge n. 58/2019) sono state introdotte numerose novità in materia fiscale. Tra le tante, l’articolo 13-quater prevede importanti modifiche in materia di locazioni brevi. Per locazioni brevi si intendono i contratti di locazione di immobili a uso abitativo di durata non superiore.

2/7 Agevolazioni fiscali spese sanitarie: aggiornata la guida dell’Agenzia

È in rete, nella sezione del sito che ospita le guide fiscali “l’Agenzia informa”, la versione aggiornata della pubblicazione dedicata alle spese sanitarie che si possono portare in detrazione dall’Irpef o, quale onere deducibile, in diminuzione dal reddito complessivo. Per ogni tipo di spesa sono specificati i documenti che è necessario possedere, per esibirli all’intermediario che predispone.

20/6 Lavoro agricolo: retribuzioni medie 2019

E’ stato pubblicato  sul sito ministeriale  il  decreto del direttore generale per le politiche previdenziali  e assicurative del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, in del 31 maggio  2019,  con cui sono state  determinate  le  retribuzioni  medie giornaliere per talune  categorie  di  lavoratori  agricoli  ai  fini  previdenziali per l’anno 2019. (Qui il testo ministeriale) Il decreto contiene.

20/6 Indennizzi crisi bancarie: piattaforma telematica al via

Con il decreto 10 maggio 2019 rubricato  «Modalità di accesso alle prestazioni del Fondo indennizzo risparmiatori (Fir)» (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 135 dell’11 giugno 2019) è partito il conto alla rovescia stabilito dall’articolo 10 del decreto per il decorso del termine, per la presentazione delle domande di indennizzo . Hanno sette mesi e mezzo,.

19/6 Spetta al contribuente segnalare i documenti in possesso di un’altra Pa

È onere del destinatario di un accertamento indicare che le prove della sua “innocenza” fiscale sono già detenute da un’altra amministrazione pubblica In caso di accertamento, l’Agenzia delle entrate non ha l’obbligo di acquisire direttamente la documentazione giustificativa già richiesta dalle Dogane al contribuente in occasione di una sua verifica, a meno che non sia.

19/6 Isa: professionisti e categorie, convegno presso la sede delle Entrate

Giovedì 20 giugno, a partire dalle ore 9.30, si terrà un “Incontro sugli Isa” presso la sala “Mauro Di Cocco” della sede dell’Agenzia delle entrate in via C. Colombo 426 c/d. Interverranno, tra gli altri, il Direttore dell’Agenzia, Antonino Maggiore, l’Amministratore delegato di Sose Spa, Vincenzo Atella, e di Sogei, Andrea Quacivi, oltre ai rappresentanti di.

12/6 Decreto crescita: arriva il codice identificativo affitti brevi

Nel decreto crescita, attraverso gli emendamenti dei relatori Giulio Centemero (Lega) e Raphael Raduzzi (M5S), è stata prevista una nuova misura sui cosiddetti “affitti brevi”. Coloro che metteranno in locazione la propria abitazione dovranno dotarsi di un codice alfanumerico con cui saranno registrati all’Agenzia delle Entrate e “identificati” sulle piattaforme di intermediazione. Una novità che.