12/3 Cimice asiatica. Dichiarato lo stato di calamità per Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna

È stato dichiarato lo stato di calamità a seguito dell’infestazione di cimice asiatica (Halyomorpha halys) che ha colpito i territori delle Regioni Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, causando danni alle produzioni agricole nel corso del 2019. Sulla base delle richieste regionali, integralmente accolte da questo Ministero, gli agricoltori situati nei territori delimitati potranno.

11/3 L’ OMS lo dichiara: “Il Coronavirus è una pandemia”

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, ha dichiarato ufficialmente che “Covid-19 può essere caratterizzata come una pandemia”. “Pandemia” ha spiegato il dirigente “è una parola che non può essere usata con leggerezza perché può causare paure non necessarie e il sentimento che la lotta è.

02/3 Acqua in bottiglia di plastica: in Italia consumi raddoppiati in 10 anni

L’attenzione all’ambiente non frena gli acquisti degli italiani secondo i dati Ismea del 2019. Il peso delle bottiglie di plastica sull’emergenza climatica Mentre le temperature aumentano, le calotte polari si sciolgono e in tutto il mondo nascono movimenti globali anti-plastica, sono ancora tanti i consumatori che non riescono a rinunciare alla comodità “usa-e-getta” delle bottiglie.

20/2 Mipaaf: bandi per Distretti del cibo e contratti di distretto Xylella

Via libera dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali a due bandi nazionali per il finanziamento dei Distretti del cibo e dei contratti di distretto nell’area colpita da Xylella. A disposizione risorse per oltre 30 milioni di euro. “Investiamo nella progettazione territoriale per favorire la crescita dell’Italia. L’agricoltura e l’agroalimentare sono un motore di.

10/2 E’ nato l’oleoturismo, equiparato ai fini fiscali all’enoturismo

E dopo l’enoturismo, ecco l’oleoturismo. Con la Legge di Bilancio edizione 2018 è stata fornita la definizione e la tanto attesa disciplina sull’enoturismo, ossia il “turismo del vino”. Con la Legge di bilancio 2020, tra le altre novità, di fondamentale importanza per il comparto agricolo è l’introduzione della definizione e della disciplina dell’oleoturismo, ossia il.

23/1 Amianto: 385 milioni di euro per rimozione in scuole e ospedali

Stanziati 385 milioni di euro per finanziare gli interventi di bonifica dall’amianto negli edifici pubblici, in particolare per la rimozione e lo smaltimento nelle scuole e negli ospedali. > Amianto – finanziamenti per 140 interventi sugli edifici pubblici È quanto prevede il Piano di bonifica da amianto, definito nel secondo addendum al Piano operativo Ambiente approvato dal.

24/12 La legge di bilancio ridimensiona l’effetto Green

Il Governo ha incassato la fiducia della Camera sulla legge di Bilancio, che è stata approvata in via definitiva con 312 voti favorevoli, 153 contrari e 2 astenuti. Effetti Green sulla sostenibilità ambientale positivi però non se ne sono visti, e le associazioni lo rimarcano. Non sono stati eliminati i sussidi all’uso delle fonti fossili..

18/11 Il punto sulle iniziative del Governo contro il dissesto idrogeologico

Secondo i dati messi in fila dall’European severe weather database (Eswd) ed elaborati da Coldiretti «a novembre in Italia ci sono stati 6 nubifragi al giorno con tempeste di pioggia, vento, trombe d’aria e grandine con un aumento record del +57% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno». Un dato che riguarda da vicino la.

4/11 Il clima folle rivoluziona la geografia del vino

I cambiamenti climatici stanno spingendo i vitigni in zone e fasce altimetriche considerate in passato marginali. I dati delle vendemmie del resto registrano cali produttivi a causa di caldo e siccità e nei territori del Parco alto Garda c’è già qualcuno che ha pensato di iniziare a riscrivere la geografia del vino con la complicità.

30/9 Energie alternative e cambiamento climatico: la lezione dell’Islanda

«Siamo di fronte a un’emergenza planetaria – ha dichiarato intervenendo al Climate action summit  promosso dall’Onu in occasione della sua 74esima assemblea generale il primo ministro dell’Islanda Katrín Jakobsdóttir – Dobbiamo agire ora per salvare il futuro. Se non iniziamo presto a ridurre le emissioni globali, potremmo raggiungere un punto di non ritorno». La lezione.