25/2 Coronavirus: turismo primaverile in ginocchio

La situazione determinata dall’epidemia di Coronavirus in Italia è particolarmente grave nel turismo. Un comparto che vede la stagione primaverile, che vale circa il 30% del fatturato totale del settore nel nostro paese, già mettere le attività in ginocchio con la pioggia di disdette e gli arrivi dall’estero che si sono praticamente azzerati. Annullato anche il giro d’affari legato al turismo delle gite scolastiche, che vale oltre 300 milioni di euro.

Non occorrono dati ufficiali per comprendere la gravità della situazione, basta solo guardarsi intorno per vedere centri commerciali semideserti, la facilità di trovare parcheggio auto in centro a Milano come solo a Ferragosto, il numero di Fiere di settore, a cominciare dall Fiera del Mobile di Milano e passando per quella del Cosmoprof di Bologna essere state ricalendarizzate in attesa di tempi migliori. Con la previsione di danni catastrofici non solo per alberghi e bed & breakfast, ma anche bar, ristoranti, attività commerciali, e trasporti.