18/5 Trump posticipa dazi a Giappone ed Ue di sei mesi

Una buona notizia per il comparto agroalimentare italiano viene dagli Stati Uniti dove il presidente Donald Trump ha deciso di posticipare i dazi sulle auto europee e giapponesi di 180 giorni e ha ordinato di proseguire le trattative con l’Ue e il Giappone.

Il rinvio, naturalmente, non agisce in maniera diretta sul settore agricolo ma in vista dell’apertura di un negoziato tra USA e UE che coinvolge anche questo (le esportazioni verso il mercato USA ammontano a 4,2 miliardi di euro, con vini, olio d’oliva e formaggio punte di diamante, e stiamo parlando del principale mercato di vendita fuori dall’Unione) si evitano ricadute immediate sull’export. Che dovrà essere trattato, anche se Bruxelles non ha dato mandato ai suoi rappresentanti, perché il deficit commerciale USA in proposito con l’Europa è di 10 miliardi di dollari e Trump vuole riequilibrare anche questa voce negativa della bilancia dei pagamenti americana.