13/8 Dazi Usa, Trump “non salva” il formaggio italiano

La revisione dei dazi USA nei confronti dei paesi europei nella disputa commerciale per gli aiuti di stato ad Airbus della UE, non ha consigliato il presidente Trump a una diminuzione delle aliquote su formaggi Made in Italy come Pecorino Romano, Parmigiano Reggiano e Provolone che, come i liquori, continueranno ad essere oggetto di additional import duties del 25%

È quanto emerso in mattinata dal resoconto della United States Trade Representative (Ustr), che ha reso note le modifiche all’elenco dei prodotti soggetti a dazi aggiuntivi autorizzati dall’Omc in ritorsione ai sussidi dell’Ue, nella querelle AirBus.

Ivan Scalfarotto, sottosegretario agli Esteri con delega per le politiche commerciali e i dazi, ha espresso attraverso una nota “grande soddisfazione” per la decisione Usa di non aggiungere alcun dazio aggiuntivo ai prodotti italiani promettendo l’impegno “per l’abolizione dei residui dazi su alcuni prodotti agroalimentari italiani, stabiliti dagli Stati Uniti nel 2019”.