19/4 Un libro: Avversità non parassitarie della vite e cambiamento climatico

I fattori meteorologici e relativi alla natura del terreno rivestono da sempre un ruolo deter­minante sulle performance vegeto-produttive della vite e il cambiamento climatico in atto li sta rendendo ancora più critici di un tempo. Gran parte del benessere dei vigneti odierni dipende dalla possibilità di saper prevedere e controllare deviazioni dal regolare decorso di crescita e maturazione. In questo testo – redatto da Alberto Palliotti, Stefano Poni e Oriana Silvestroni, vengono analizzati gli effetti sulla produttività delle piante e sulla qualità delle uve dei fattori ambientali (clima e suolo agrario) più aleatori e incerti e si evidenziano possibili soluzioni tecniche – alcune semplici e prontamente attuabili, altre più complesse ed articolate – da utilizzare al fine di salvaguardare l’efficienza dei vigneti e produrre uve sane, equilibrate e con una composizione ottimale.

Indice: Clima: come è cambiato in questi ultimi decenni – Gelo ed eccessi idrici – Stress estivi – Rischio eolico ed inquinanti – Gestione passiva dei rischi atmosferici – Carenze ed eccessi nutrizionali – Avversità di natura edafica.