15/4 Madagascar: 1200 bambini morti per epidemia di morbillo

Le notizie sul fronte sanitario che arrivano dal Madagascar, dove solo il 58% della popolazione è vaccinato contro il morbillo, sono drammatiche. E’ in corso una epidemia che ha portato alla morte di 1.200 bambini dallo scorso ottobre, e dove sono saliti a oltre 115.000 i contagi registrati. Si tratta del focolaio più grande nella storia del paese.L’Oms ha avviato una vaccinazione di massa contro il morbillo nel mese di marzo, con l’obiettivo di immunizzare 7,2 milioni di bambini dai 6 mesi ai 9 anni. Come le polemiche sullo stato della vaccinazione in Italia ci hanno ricordato, per azzerare le possibilità di una epidemia occorre che una soglia intorno al 95% della popolazione sia vaccinata per considerarsi al sicuro.