15/11 – Pensione di vecchiaia: l’età resta fissa a 67 anni anche nel 2021

Dopo la pubblicazione dei dati ISTAT che stimano una crescita di appena 0,021 decimi di anno della speranza di vita a 65 anni, si può confermare che i requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia non cambieranno e resteranno pari a 67 anni anche nel 2021.

Anche per la pensione anticipata rispetto all’età di vecchiaia resta valido il requisito di 42 anni e 10 mesi di contributi (41 e 10 mesi per le donne) oltre a tre mesi di finestra mobile, fino al 31 dicembre 2026, secondo quanto previsto dal cosiddetto Decretone.